HAI RICERCATO IL TAG ‘genitore’

Baby brains

 

LABORATORI DI NEUROSCIENZE 0-4 ANNI

PER GENITORI E EDUCATORI

 

PRESENTAZIONE GRATUITA A CURA DI HANNAH MORLEY-FLETCHER SABATO 7 DICEMBRE DALLE 10,00 ALLE 11,30. BAMBINI BENVENUTI!

 

  • Le buone Abitudini e la Memoria
  • Manipolazione e Teoria della Mente • Ansia da Separazione e Permanenza
  • Bilinguismo e Linguaggio • Disciplina e Motivazione
  • Indipendenza e Attaccamento

 

BabyBrains foto Hannah

 

COS’È BABYBRAINS®

 

Babybrains® è un modo molto efficace per capire come si sviluppa il cervello del tuo bambino e cosa puoi fare tu per lasciare che il processo avvenga in modo efficace e piacevole (per entrambi!).

I genitori si trovano a dover quadrare mille cerchi nel trovare un equilibrio (anche instabile) fra realizzazione personale, professionale e familiare. Questo avviene a volte in un contesto di solitudine, mancanza di supporto (esempio: famiglia lontana) o – peggio – di ostilità (esempio: famiglia troppo vicina…). Nella corsa per sopravvivere al quotidiano, è facile perdere di vista l’essenziale e i genitori finiscono spesso per sentirsi frustrati e incapaci.

La verità è che siamo programmati per essere genitori. La scienza ce l’ha provato non una ma mille volte. Ed è appunto questa conoscenza che Babybrains® vuole mettere al servizio di ogni mamma e di ogni papà. Babybrains® infatti ti spiega quello che nessun genitore dovrebbe ignorare sullo sviluppo del cervello e della mente del bambino.

Questo ti permetterà di impostare il tuo rapporto con tuo figlio e – forse ancora più importante – di mettere tuo figlio nelle condizioni di svilupparsi al meglio e di realizzare appieno il suo potenziale.

BabyBrains è un’espressione che gli anglofoni usano affettuosamente per riferirsi ai cali di attenzione/memoria/concentrazione tipici delle donne incinte. A noi il cervello delle donne incinte piace un sacco. Le future mamme sono forse un po’ meno attente a numeri e dettagli, ma in cambio vedono il quadro di insieme e sanno mettersi nei panni altrui meglio di chiunque altro.

È ai cervelli di tutte le (future) mamme che Babybrains® è dedicato; oltre che a papà, nonne e nonni, babysitter, educatori – insomma a chiunque sia interessato a comprendere come si sviluppa il cervello dei bambini per potersi relazionare in modo efficace e armonioso con queste piccole persone e i loro bisogni.

Babybrains® è il laboratorio che rende accessibili ai non-esperti le ultime scoperte psicologiche e neuroscientifiche sullo sviluppo del cervello dal concepimento al quarto anno di vita, assicurandosi che il sapere più aggiornato in materia non serva solo alle riflessioni degli scienziati in laboratorio, ma venga posto al servizio di chi con i bambini e il loro sviluppo si trova in prima linea tutti i giorni: i genitori! E’ stato ideato da Silvia Dalvit Menabè, PhD., neuroscienziata e mamma di tre figli, come un ponte tra i silenziosi laboratori e le case probabilmente più rumorose delle famiglie, ponendo la scienza e il divertimento come materiali fondamentali di tale costruzione. E’ approvato dall’università di Cambridge e l’impatto sul benessere perinatale delle mamme è stato dimostrato da uno studio indipendente dell’università dell’Essex.

Babybrains® segue un approccio scientifico alla genitorialità ed alla relazione coi bambini, basato su dati empirici e sui meccanismi conosciuti del cervello, del corpo e della mente.

NON è un corso per insegnare un sistema di comportamenti o tecniche da applicare con i bambini; piuttosto, è una serie di incontri divertenti per grandi e piccoli in cui acquisire delle informazioni che poi permetteranno ad ogni famiglia a trovare le proprie strategia di risposta più adeguate al proprio unico ed irripetibile mix di bisogni e risorse, facilitata in questo dall’approccio LOVE (Learnn through Observation Validate through Experience): scientifico e divertente.

https://www.youtube.com/watch?v=PeLpksyuNmg

 

LO SCOPO

Bambini e genitori realizzati e felici. Un mondo migliore. (Ci piace puntare alto.)

 

LE PROMESSE

Qualità – 100% contenuto scientificamente provato

Accessibilità – 100% parole povere

Praticità – 100% conoscenze utili e utilizzabili immediatamente

 

IL PROGRAMMA

Modulo I (da completare in gravidanza, o al più presto)

Apprendimento Prenatale, Bonding & Rooming-in

 

Modulo II (da completare entro il sesto mese del bambino)

Theory of Mind, Ansia da Separazione & Attaccamento

 

Modulo III (da completare entro il terzo anno del bambino)

Linguaggio, Motivazione & Emozioni

 

I dettagli del laboratorio:

I moduli sono suddivisi in due incontri ciascuno, per un totale di 6 incontri per laboratorio.

Ogni incontro dura circa 90 minuti e il costo è di 40 € a persona per ogni incontro (20 Euro per il secondo partecipante se si partecipa in coppia).

Se si decide di fare tutto il percorso di 6 incontri il costo è invece scontato a 180 € a partecipante, che può invitare gratuitamente un altro partecipante ad uno dei 6 incontri (ad esempio la suocera…). Per chi partecipa in coppia c’è un’ulteriore agevolazione: 240 € totali!

Attenzione! Per chi prenota il 7 dicembre alla presentazione sarà applicato uno sconto come segue: 30 Euro invece di 40 €!Per il secondo partecipante 10 €  invece di 20 €! 150 € invece di 180 € per tutto il percorso, 175 € invece di 240€  per la coppia!

I materiali sono inclusi nel prezzo. 

I bambini sono sempre più che benvenuti! Se sono in un’età in cui si muovono da soli nello spazio e necessitano di supervisione, è consigliabile prevedere di organizzare preventivamente un supporto per assicurarsi di poter seguire l’incontro.

 

Quando: 

sabato 25 gennaio 2020 – orario: 9,30 – 12,30 

sabato 1 febbraio 2020  – orario: 9,30 – 12,30 

sabato 8 febbraio 2020 – orario: 9,30 – 12,30 

 

Laboratori a numero chiuso. Iscrizioni entro e non oltre le date indicate

Per ulteriori info e iscrizioni, scrivici a info@latteecoccole.it specificando nell’oggetto “BabyBrains”

 

homemade-instrument-4Martedì 19 novembre porta il tuo bambino al laboratorio

“Tocca e suona!”

Laboratorio sensoriale su tatto e udito per bimbi da 1 a 4 anni
Venite a esplorare e sviluppare i sensi con noi, giocando tutti insieme dalle 17,00!

.

Cosa è e a che cosa serve un laboratorio sensoriale?

 I sensi inizialmente, alla nascita, esistono in ogni bambino  come potenzialità,  poi si sviluppano in risposta all’esperienza.
Essi sono i canali attraverso i quali riceviamo informazioni sia dal nostro ambiente interno (senso di Sé) che da quello che ci circonda (ambiente esterno).
I bambini costruiscono le loro competenze attraverso la percezione, un processo fisico/emotivo mediante il quale un’informazione sensoriale viene interpretata, accolta, oppure respinta. L’efficienza nell’accogliere o rifiutare tali informazioni è la scelta, la risposta adeguata al bisogno del momento.

 

famiglia

Mamma, Papà, da quando siete genitori, non avete un attimo per parlare della nuova vita a tre?

L’ arrivo del bimbo/a ha destabilizzato i vostri equilibri e faticate nel ritrovare la calma anche verso l’altro? O qualcosa non è proprio come ve lo aspettavate?

Vi trovate spesso a essere frustrati o arrabbiati l’uno con l’altro?

Vorreste trovare un terreno comune per l’educazione dei figli?

 

Fermiamo il Tempo, in uno Spazio a voi genitori dedicato per poter condividere in totale libertà ed in un piccolo gruppo, qualsiasi cambiamento che la nascita di un figlio può generare.

 

 Se una società vuole veramente proteggere i suoi bambini

deve cominciare ad occuparsi dei Genitori

John Bowlby

 

Nel primo anno di vita di una Coppia genitoriale accadono davvero molte cose, in cui gli eventi, dalla gravidanza, nascita e puerperio si susseguono ad una “velocità” tale che non consentono di fermarsi ed elaborare dei momenti particolarmente significativi, sia per la neo mamma che per il neo papà.

Non sai dove andare? Piove o piuttosto c’è un sole che non lascia scampo? Non trovi spazi di confronto e condivisione? Vorresti parlare con altre donne che stanno vivendo la tua stessa esperienza?

Spesso le mamme lamentano di non trovare spazi a misura di mamma e bambino, o sostegno, informazioni, solidarietà, dove poter parlare di ciò che si sta vivendo o di cosa si prova in tutta libertà e senza sentirsi giudicate o sommerse di consigli non richiesti.

Il Bebè Cafe è uno spazio-incontro settimanale per mamme e future mamme.

Le neo mamme in molti paesi del mondo si incontrano in un luogo protetto ed ospitale per trovare risposte ai loro dubbi e preoccupazioni , confrontarsi e condividere domande e soluzioni con altre donne. Ma la grande città spesso dimostra proprio di non essere fatta per mamme e pupi… altre volte da neofite della carrozzina e ovetto siamo in difficoltà a muoverci coi pupi e ci serve un po’ di pratica.

Il Bebè Cafè vuole rimediare a questa carenza della metropoli romana.

Con una piccola quota mensile puoi usufruire e frequentare uno spazio bisettimanale di relax a misura di mamme e bambini dove le neomamme possono incontrarsi, chiacchierare, rilassarsi, bere una tisana e confrontarsi sulla maternità, la vita con un bambino (o 2, 3 ..).

In questo spazio a misura di mamme e bambini puoi trovare un posto protetto ed ospitale dove confrontarti con altre donne che stanno vivendo la tua stessa fase della vita e dove rigurgiti, pannolini sporchi e amletici dubbi da neomamma sono la norma!
Spesso basta confrontarsi tra mamme per riconsiderare e ridimensionare paure e ansie, e scoprire che quello che ti sta succedendo è normale. Altre volte tra mamme si scoprono trucchi e strategie per risolvere piccole e grandi difficoltà dell’essere mamma e papà. Poter parlare di come ci si sente tra “pari”, cioè chi sta vivendo o ha già vissuto questa fase della vita è senza prezzo: qui potrai sfogarti e confrontarti senza timore di essere giudicata.
La forza del gruppo di donne è enorme!
Qui puoi anche trovare una tisana o una piccola merenda per te e il tuo bambino, e una biblioteca di testi in prestito su maternità, cura del bambino, genitorialità consapevole, e spunti di riflessione per sviluppare in modo critico il tuo stile di fare il genitore.

 

 

Quando: Il Bebè Cafè si tiene tutti i venerdì mattina dalle 11.00 alle 12.30. Chiedi conferma per il mese di luglio. Agosto chiuso. Attenzione: se vieni per la prima volta o se c’è una allerta meteo, chiamaci per conferma. Se ci sono gravi imprevisti, avvisiamo la mattina sulla Pagina FB: Latte E Coccole Roma.

Costo: se vieni regolarmente ti siamo grate se potrai aiutarci con un contributo mensile per le merende di € 10,00

Per prendere i libri della Biblioteca è richiesta copia del documento e cauzione.

Vieni a trovarci la prima volta senza impegno! Iscriviti compilando i campi:


We respect your email privacy

ciuccio ditoIl tuo bambino prende il ciuccio?  O succhia il dito? Ancora poppa al seno spesso?
A un certo punto molte mamme si interrogano se le abitudini di suzione del loro bambino possa creare dei problemi anche futuri, di alterazione nella deglutizione o masticazione, nello sviluppo orofacciale, nella dentizione, o dizione.

E certo se chiedono in giro non trovano certo chiarimenti! Chi dice che è meglio il dito, chi il ciuccio… Cosa sarà vero? O c’è un’età prima della quale è inutile preoccuparsi? E dopo? Cosa fare?

Faremo chiarezza su questo tema di grande preoccupazione per molti genitori e professionisti martedì 22 gennaio dalle 10,00 alle 12,00 all’incontro tematico Ciuccio, dito, seno? Cosa e perché è meglio? Serve disabituare i bambini e quando?

insieme a Chiara Piscitelli,  logopedista da dieci anni e mamma di due bambini e Martina Carabetta, IBCLC e mamma di due ragazzi.

Chiara è Dott.ssa Magistrale in Scienze della Riabilitazione e Trainer LSVT. Si occupa di riabilitazione del linguaggio, della voce e della deglutizione, in particolare come terapista miofunzionale svolge attività di valutazione e trattamento della deglutizione disfunzionale nel bambino.

toddler allattamento smettereQuando è il momento “giusto” per smettere di allattare?

Quando il tuo latte diventa “acqua”?

Stai allattando da mesi e mesi o anni? Non ne puoi più?

Hai paura che tuo figlio non si staccherà mai?

Sei indecisa tra il metodo del sale sui capezzoli e fare la valigia per 3 giorni?

Avrai dei danni di salute se prosegui ad allattare?

Temi che andando avanti sarà sempre più difficile staccare il bambino dal seno?

Hai dei problemi fisici e pensi sia colpa dell’allattamento?

E se vuoi mettere in cantiere un altro figlio?

 

Allattare dopo un anno, o talvolta anche solo dopo 6 o 9 mesi, è diventato un evento eccezionale, e per molte mamme (o chi sta loro intorno), può diventare difficile gestirlo o le domande sull’opportunità di continuare possono diventare pressanti. Inoltre per molte mamme a un certo punto semplicemente diventa stretto. O tutto il mondo intorno a loro lo fa diventare stretto.

Sia che tu abbia scelto di allattare oltre i primi mesi, o semplicemente ora ti ci ritrovi, a un certo punto potresti sentirti dubbiosa, preoccupata, stanca, o a dover affrontare sentimenti ambivalenti o negativi, o potresti aver paura che proseguire ad allattare possa avere conseguenze negative fisiche o psicologiche su te stessa o sul bambino.

Asilo-sì-asilo-no_3
Martedì 8 gennaio 2019 dalle 10,30 alle 12,30 incontro tematico con Antonella Sagone, psicologa e IBCLC e Martina Carabetta, IBCLC e Presidente di Latte & Coccole sul tema dell’ INSERIMENTO ALL’ASILO

 

Il tuo bambino va già all’asilo o alla materna?

Deve iniziare a gennaio?

Sei in ansia per l’inserimento o sei preoccupata per come sta già andando?

 

Quando un bambino inizia l’asilo, spesso per i genitori è un periodo difficilissimo: pianti, proteste, risvegli notturni…
Chi ci consiglia di tenere duro, chi ci dice di tapparsi le orecchie tanto poi passa…
In questo incontro-dibattito con l’aiuto di Antonella Sagone, psicologa ed IBCLC (Consulente Professionale in Allattamento Materno), daremo spazio ai vostri timori e frustrazioni e cercheremo di fare chiarezza sui motivi per cui il vostro angioletto si è trasformato da quando è iniziato l’asilo:

– perché non vuole andare all’asilo?

– come faccio se ancora allatto?

– come faccio a capire se quella struttura è quella giusta?

– l’asilo è necessario per socializzare?

– da quando va all’asilo è regredito…

– tempo pieno sì o no?

Ne parleremo insieme martedì 8 gennaio 2019 dalle 10,30 alle 12,30 

Per chi: genitori, educatori di asilo, psicologi ed operatori interessati

Contributo richiesto: l’incontro costa 10 euro (se venite in coppia il papà è gratis).

Prossimo tema:  martedì 15 gennaio 2019 – E ORA COME SMETTO?? Smettere di allattare: quando? Cosa devo aspettarmi? Come farlo?

L’incontro è condotto da Antonella Sagone, psicologa, IBCLC, mamma di 2, e Martina Carabetta, IBCLC, mamma di 2 ragazzi, fondatrice di Latte & Coccole.

Prenotati mandando una mail a info@latteecoccole.it o con un SMS al 3338411755.

L’incontro è a numero chiuso e su prenotazione – riservato ai soci di Latte & Coccole ass. culturale.

Se non sei ancora socio puoi fare la tessera annuale (10 euro) arrivando 10 minuti prima.

.

 

BLSDCorso per affrontare le emergenze, manovre di disostruzione pediatriche e prevenzione degli incidenti e della SIDS (Sindrome della morte in culla)

Il Corso certificativo di Manovre di disostruzione Pediatriche e BLSD Heartsaver American Association (P-BLSD)  ti preparerà a riconoscere tempestivamente ed affrontare efficacemente e correttamente le emergenze nel lattante e nel bambino (P-BLSD) e nell’adulto (BLSD) in attesa dell’arrivo dei soccorsi avanzati.

18 Novembre 2018  dalle ore 9.00 alle 14.15

Durante il Corso Certificativo American Heart Association “Heartsaver” verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • soffocamento e manovre di disostruzione
  • arresto cardiaco rianimazione cardio polmonare
  • chiamata di emergenza
  • uso del defibrillatore
  • esercitazioni pratiche su manichini dotati di dispositivi di feedback.

Verranno inoltre trattati i seguenti argomenti aggiuntivi: prevenzione degli incidenti da soffocamento in casa e fuori casa taglio dei cibi in sicurezza prevenzione della SIDS (Sindrome della morte in culla) aspetti legali del primo soccorso.

IMG_0155c (FILEminimizer)Mercoledì 24 ottobre porta il tuo bambino al laboratorio

“Tatto e contatto!”

laboratorio sensoriale per bimbi da 1 a 4 anni
 Venite a esplorare e sviluppare i sensi con noi, giocando tutti insieme mercoledì 24 ottobre dalle 17,00!

.

.

Cosa è e a che cosa serve un laboratorio sensoriale?
 I sensi inizialmente in ogni bambino esistono come potenzialità alla nascita poi si sviluppano in risposta all’esperienza. Essi sono i canali attraverso i quali riceviamo informazioni sia dal nostro ambiente interno (senso di Sé) che da quello che ci circonda (ambiente esterno).
I bambini costruiscono le loro competenze attraverso la percezione, un processo fisico/emotivo mediante il quale un’informazione sensoriale viene interpretata, accolta oppure respinta. L’efficienza di accogliere o rifiutare tali informazioni è la scelta, la risposta adeguata al bisogno del momento.

9788896939215Martedì 18 aprile al Bebè Cafè occasione imperdibile!

Proiezione e discussione del DVD “Il primo sguardo”, intervista a Marshall Klaus.

In questo DVD il Prof. Marshall Klaus, neonatologo di fama internazionale e consigliere OMS/UNICEF ci spiega come mai le prime ore di vita sono così preziose:

“A differenza di ciò che si crede, il bambino nasce sveglio e attento, in uno stato ideale per conoscere i genitori.”

Grazie alle esperienze intime e commoventi di quattro famiglie “appena nate” scopriremo come il bambino dovrebbe essere accolto per facilitare il legame affettivo e per agevolare alcuni importantissimi processi fisiologici tra cui la colonizzazione batterica, la termoregolazione e l’avvio dell’allattamento.
Viene spiegato inoltre come riconoscere il linguaggio corporeo del piccolo per meglio capire le sue esigenze, sin dai primi minuti di vita!

Il nuovissimo libro sullo svezzamento



Iscriviti alla Newsletter

SEI UN OPERATORE? VUOI RESTARE AGGIORNATO SUI NOSTRI CORSI?

Un regalo per te!

Calendario attività ed eventi


« Novembre 2019 »
Mo Tu We Th Fr Sa Su
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

siamo presenti anche:

Condividi questa pagina:

|